Visita virtuale al Museo di Soriano

Effettuata nella mattinata di oggi la visita virtuale degli alunni della scuola secondaria di primo grado di Soriano, Sorianello e Gerocarne al Polo museale di Soriano Calabro.
La direttrice dei musei, l'archeologa Mariangela Preta, ha guidato i ragazzi alla scoperta del tesoro artistico e culturale dell'antico convento dei padri predicatori, intitolato al santo di Guzman. Dalla Pinacoteca che raccoglie reperti di varie epoche storiche provenienti da tutta l'area territoriale della Calabria, ai ruderi del convento edificato nel XVI secolo e distrutto dal terremoto del 1783, fino al museo del terremoto, gli alunni e i docenti hanno potuto ammirare la maestosità delle antiche vestigia e immaginare la bellezza di un'opera che racconta ancora la storia e l'identità di un popolo operoso, volitivo e colto.
Interessanti anche le sezioni dedicate ad artisti contemporanei che sono la testimonianza di come l'espressione artistica rappresenti ancora un talento caratteristico del posto.
L'iniziativa sposata dalla Dirigente scolastica, Professoressa Pasqualina Servelli, su proposta dei docenti, ha sortito ottimi risultati sul piano formativo, stimolando riflessioni interessanti nei discenti.
La sfida per il futuro è recuperare la memoria sommersa attraverso attività di laboratorio artistiche e scientifiche che rendano consapevoli gli alunni di appartenere a un luogo che ancora incanta, come una fiaba incompiuta a cui aggiungere nuova storia, nuova linfa.

 


Stampa   Email

Related Articles

Un modellino di Sistema Solare

Libriamoci 2016/17